Testimonianze pubblicate
427

Guarita dall'epatite C con genotipo 3

M.L. (Veneto)

Mi ritengo fortunata, grazie al mio genotipo 3A. In 6 mesi sono guarita dall'epatite C. Non sapevo di averla, durante degli esami di controllo ho scoperto la positività. Sono stata diversi anni con il virus, visto che non mi decidevo ad iniziare la terapia, assumendo acido ursodesossicolico prescritto dal Prof.ssa che mi teneva controllata.

Finalmente mi decisi ad iniziare la cura con interferone e ribavirina presso l'ospedale di Padova... ricordo la 1 iniezione… dopo circa 5 ore sono stata colpita da tutti gli effetti collaterali possibili, febbre, vomito, mal di testa ecc. ecc.
Facevo la puntura ogni venerdì e dopo un paio di ore mi veniva un po' di febbre, questo per qualche mese, poi fortunatamente gli effetti iniziarono a scomparire. Io, nonostante la cura, riuscivo a praticare il mio sport preferito "il nuoto" andando in piscina 2 volte a settimana.
Tutto sommato lo passata bene, anche perché dopo la 1 settimana di cura ero già negativa. Dopo la 1 iniezione avevo la carica virale bassissima, dove era difficile rilevare il virus.

Un colpo di fortuna???

Grazie ovviamente al genotipo 3a che è il più facile di tutti gli altri, in 6 mesi ho completato la cura e ora a distanza di 8 anni continuo ad essere negativa. Insomma una bella esperienza faticosa, che mi ha ricompensata in salute.

Per chi sta affrontando la cura. Forza dai che ce la farete.

A tutti in bocca al lupo!

M.L. (Veneto)