Testimonianze pubblicate
427

Guarigione completa

C. I. Z. (Piemonte)

Ciao a tutti.
Ho scoperto quasi per caso di aver l'epatite C cronica virale, avendola contratta nel lontano 1992, in tenera età, per una trasfusione di sangue.

Il tempo è passato e, venti anni dopo, scoprii di averla.
Fortunatamente, non bevo e questo mi ha aiutato a non rovinare il fegato.

Cominciai una terapia a base di interferone, prendendo 5 pastiglie al giorno e un iniezione il venerdì sera (lavoravo...ed era possibile solo venerdì).
Una volta fatta la puntura, a distanza di qualche ora, gli effetti collaterali mi mettevano ko per due giorni interi.
Da lunedì a domenica, 24 ore su 24, avevo i sintomi della febbre, la pelle mi faceva male, le ossa pure, avevo difficoltà a stare in piedi.

Ho assunto tanta di quella tachipirina...che (scherzo) dovrebbe ringraziarmi per aver salvato l’azienda dal fallimento.
Nonostante lavorassi e stessi male, ho continuato la terapia per un anno.

Il primo mese il mio corpo non ha risposto, il secondo nemmeno, il terzo mese, quando cambiai le mie abitudini, cercai la fede, cercai Dio… la terapia rispose.
Fu una vera soddisfazione.

È stato difficilissimo, ma ora non ho più nessun segno che possa affermare di esserci mai stata un epatite C cronica virale.
Guarigione completa al 100%.

Di recente, purtroppo, ho perso una cugina per colpa di questa malattia: lei lo ha scoperto, ma era ormai troppo tardi.
Non aspettate. Andate avanti sempre. Non importa quanto sia difficile, ce la potete fare.


C. I. Z. (Piemonte)