Testimonianze pubblicate
427

Fuori dal tunnel dopo 14 anni

Biagio Chianese (Toscana)

Salve a tutti mi voglio unire anche io a questo forum molto dettagliato e fatto bene.

Ho 65 anni e nel 1994, per puro caso, facendo analisi specifiche ho riscontrato le transaminasi molto alte e subito il mio medico curante mi ha fatto ricoverare presso L'Ospedale La Misericordia di Grosseto.


Dopo vari accertamenti e con la biopsia, mi è stata riscontrata un’Epatite cronica di grado minimo.

Immaginate il mio stupore mi è crollato il mondo addosso. Ma non mi sono perso d'animo.

Ho iniziato subito la terapia scrittami dall'Epatologo dell'ospedale, Dottor Corsetti, con Interferone 500.000unità 3 volte a settimana + Ribavirina giornaliera.

Ho trascorso notti insonni dal dolore e febbre, dimagrito di circa 10kg, nervoso e con problemi sul lavoro.

Sembrava comunque andasse tutto bene, le analisi negative, ma, dopo nemmeno un mese, le transaminasi iniziavano a risalire di nuovo.

Ho continuato per circa 7 anni con intervalli di tre mesi con la stessa cura perchè in quel periodo c'era solo quella; purtroppo sempre con risultati negativi.

Ero diventato irascibile, nervoso con tutti, e questo si riversava verso la mia famiglia.

Ma nel 2003, avevo appena compiuto i 50 anni, il mio medico mi disse che c'era un'altra terapia farmaco che si chiamava “interferone pegilato + ribavirina” e questo interferone, addirittura meno invasivo, lo facevo solo una volta a settimana, si è rivelato la mia salvezza.


Ci son voluti altri 4 anni di cura, ma il problema è stato risolto.

Da allora sono trascorsi circa 10 anni e tutto è ritornato normale anche se ho ripreso qualche chilo, ma ho iniziato a sorridere di nuovo.

Faccio sempre ogni 6 mesi le analisi PCR-RNA E TRANSAMINASI, per ora tutto bene.

Voglio ringraziare tutti voi e l'Associazione Epac che nel mio piccolo riesco a sostenere con il 5X1000.

Grazie di esistere.....


Biagio Chianese (Toscana)